NEWS  

Pioli a Sky: "Troppi errori. La proprietà? Potenzialità certe, e poi sul mercato..."

Federico Coppini - 19-03-2017 - Letture: 307


Stefano Pioli analizza così il pareggio di Torino che lascia tanta amarezza viste le numerose occasioni sciupate. "Oggi siamo stati poco precisi nella costruzione con errori dal punti di vista tecnico gravi vista la qualità che abbiamo - dice a Sky -. E anche poco precisi nella fase offensiva, specie nel finale nel quale abbiamo avuto tante, tante situazioni da gol per vincere. Sapevamo delle difficoltà visto l'avversario: qui ha vinto solo la Juve. L'abbiamo approcciata bene, ma i tanti errori non ci hanno permesso di comandare la partita come volevamo. E ripeto: avessimo sfruttato una delle numerose occasioni arrivate nel finale staremmo qui a parlare di grande carattere e di grande squadra. Molti altri al nostro posto avrebbero detto che l'obiettivo era l'Europa League, ma noi non vogliamo precluderci nulla. Vogliamo continuare così, ci sono ancora tante partite da affrontare con convinzione".

Inter con certezze ed entusiasmo. Ci si diverte quasi giocando. A volte si va un po' fuori giri per la troppa voglia di fare?
"Sono d'accordo, ma non vedo frenesia o poca lucidità. Oggi, per esempio, abbiamo commesso errori anche quando non avevamo pressione. Ci è mancata la precisione nelle scelte, forzando giocate quando non c'era bisogno".

Eder al posto di Banega per essere più decisivi davanti?
"Sì, volevamo occupare meglio la zona di rifinitura anche per attaccare con maggior concretezza sulle fasce. Va anche detto che il Torino è stato bravo nel chiudere gli spazi e allora diventava giusto mettere dentro qualcuno più offensivo. Purtroppo non siamo stati precisi".

A Banega è consentito abbassarsi per creare gioco?
"Sì, a me piace far toccare la palla tante volte a chi ha tecnica. Ma anche gli inserimenti di Gagliardini e Kondogbia sono importanti. Banega è molto intelligente, se si abbassa è importante anche per gli altri che poi possono sganciarsi".

Quattro interisti in Nazionale italiana. Che percezione c'è della proprietà cinese? Si può prendere chiunque sul mercato?
"Le potenzialità ci sono tutte, c'è voglia di investire nei giocatori ma anche nelle strutture. Forse meglio tre ottimi giocatori che solo un top-player. La certezza è che si vuole costruire una grande Inter".

fonte: http://www.fcinternews.it/

Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(129)