NEWS

Zenga: Inter, derby e Donnarumma

Marco Avena - 17-11-2016 - Letture: 1714

L'ex portiere intervistato da La Gazzetta dello Sport.

Zenga: Inter, derby e Donnarumma

Walter Zenga tra passato e presente, raccontandosi e raccontando quelli che sono stati i derby giocati. L'ex portiere lo ha fatto ai microfoni della Gazzetta dello Sport in vista di Milan-Inter di domenica sera.

L'Inter ci arriva in un momento delicato: "Esemplifico così: io sono stato a Wolverhampton 87 giorni e in quello stesso periodo l’Inter ha cambiato tre allenatori. Non è facile riprendersi da una botta così. Mancano 26 partite, oggi l’Inter ha 17 punti, la Roma l’anno scorso è arrivata terza con 80: il calcolo è semplice. Champions? Direi complicata. Ma ovviamente l’Inter ha il dovere di provarci. Quanto al derby, non c’è mai una favorita vera: è la partita delle incognite e l’Inter oggi è piena di incognite.Il Milan è più squadra dell’Inter: lavora con lo stesso allenatore da luglio e ha una base di giocatori giovani e pure forti".

Poi un pensiero ad un giovane collega come Gigio Donnarumma: "Diventerà il più forte, ma faccio il pignolo: solo se migliorerà in due cosine, ovvero la chiusura del suo palo e la gestione delle situazioni veloci nell’area piccola. Io a miei tempi, poi Buffon e domani lui: il miglior portiere del mondo sempre italiano. Bello, per il nostro calcio".

Infine quello che non è stato, ovvero una chiamata in nerazzurro: "Nei giorni dei colloqui avevo pensato ad una combinazione del destino: via io dai Wolves, via de Boer dall’Inter. Non sono falso e neanche ipocrita: ci avevo sperato sì, anche stavolta".

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6