NEWS

Inter, Mancini: 'Ecco a quali condizioni resto'

Gatto Luigi - 19-06-2016 - Letture: 2133

Ospite d’eccezione per “Euro Calciomercato - L’originale”, Roberto Mancini ai microfoni diSkySport ha affrontato diversi temi legati al mondo Inter

Inter, Mancini: 'Ecco a quali condizioni resto'

Ospite d’eccezione per “Euro Calciomercato - L’originale”, Roberto Mancini ai microfoni diSkySport ha affrontato diversi temi legati al mondo Inter. Inevitabile la partenza con un commento su Eder, che ha deciso la vittoria dell’Italia contro la Svezia nella seconda sfida degliEuropei: «E’ un ragazzo per bene, un grande professionista. E’ stato sfortunato nell’arrivare all’Inter nel nostro momento peggiore, per cui all’inizio ha faticato, ma ha sempre dato tutto per la squadra e si è comportato benissimo. Noi siamo soddisfatti di lui e abbiamo grande fiducia in lui», ha dichiarato il tecnico nerazzurro.

Sul rapporto in generale con i calciatori ha aggiunto: «Siamo l'Inter, per cui bisogna essere grandi giocatori: per vincere c'è bisogno dei giocatori bravi». Si passa poi al mercato, quindi alle continue voci su Antonio Candreva, che avrebbe dato priorità all’Inter: «E’ un ottimo giocatore, ci fa piacere che voglia giocare con noi. Questo dipende dal fatto che siamo un grande club, quindi ogni giocatore vorrebbe giocarci». 

Chi, invece, è stato già preso è Ever Banega, il cui ruolo non è ancora chiaro: «Dipenderà dalla rosa che avrò a disposizione. Ha giocato da trequartista, ma arretra spesso, quindi non ha un ruolo ben definito». Infine, Mancini scherza sul suo futuro: «Se non mi vendono tutti i migliori giocatori, chissà... (ride, ndr). Non ho ancora incontrato la nuova società, ma penso proprio che resterò».

La Juventus sarà ancora la candidata principale alla vittoria del campionato: «Le altre sono un po’ ferme, loro se riescono a rinforzarsi come stanno facendo ora con Pjanic e Dani Alves partiranno come molto favoriti. Noi dobbiamo aspettare e vedere cosa succederà, parlare adesso è difficile».

E a proposito di Europei: «Qualificandosi le prime due e quattro terze, le migliori andranno avanti tutte. L’Italia, se non ci sono incroci con le altre, può essere semifinalista con Francia, Spagna e Germania. Il Belgio ha tanti grandi talenti, ma ha difficoltà nell’essere una squadra vera». Ma Mancini parla anche dell’approdo diAntonio Conte al Chelsea: «E’ un grande allenatore. Magari avrà bisogno di tempo per ambientarsi, dovrà adeguarsi alla Premier League che è un campionato diverso. Lui comunque ha esperienza, è bravo, non credo avrà problemi».

Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6