NEWS

Un "ex interista" tra gli attentatori di Bruxelles

Marco Avena - 29-03-2016 - Letture: 1116

Strana e curiosa storia legata ai recenti episodi in Belgio.

Un "ex interista" tra gli attentatori di Bruxelles

Khalid El Bakraoui, l'attentatore che si fece esplodere una settimana nella stazione della metropolitana di Maelbeek di Bruxelles, avrebbe utilizzato una falsa identità che corrisponderebbe a quella di Ibrahim Maaroufi, un ex calciatore dell'Inter, che in nerazzurro aveva totalizzato appena 6 presenze tra campionato e Coppa Italia.

La falsa identità sarebbe stata fondamentale per affittare un appartamento trasformato poi nel covo del commando situato a Rue de Fort, a Charleroi. La notizia che Khalid El Bakraoui avesse sfruttato il nome di Maaroufi circolava già da tempo, ma nessuno prima d'ora la aveva collegato a quello del giocatore.

Fu proprio l'attuale tecnico nerazzurro Roberto Mancini a far esordire Maaroufi, quando il belga marocchino aveva a 17 anni il 25 ottobre 2006 in Inter-Livorno 4-1. Maaroufi subentrò a Stankovic al 82'.

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6