NEWS

Inter ha tradito una sua bandiera

Andrea Bonino - 10-09-2014 - Letture: 1344

Zenga fu tradito dalla dirigenza nerazzurra

Inter ha tradito una sua bandiera

Walter Zenga è stata senza ombra di dubbio una bandiera dell’Inter. Un giocatore che deve tutto alla maglia nerazzurra ma che ha dato tutto per quei colori. Un rapporto splendido, durato 12 anni, che però si logorò per uno “sgarro”. E’ lo stesso Uomo Ragno a raccontare lo scomodo retroscena: «Il mio passaggio alla Sampdoria? Come dimenticarlo – ha detto l’ex portiere al Secolo XIX -. Fu Mancini con una telefonata a comunicarmi il mio passaggio in blucerchiato. Nè il presidente Pellegrini nè l'allenatore Bianchi ebbero il coraggio di dirmi qualcosa».

Una lezione di vita, suo malgrado: «Quel trasferimento mi insegnò che c’è tanta falsità nell'ambiente del calcio e da allora decisi di parlare sempre in faccia ai miei calciatori, senza peli sulla lingua». Un’avventura, quella alla Samp, che nha rischiato di ripetersi anche da allenatore: «Prima dell'arrivo di Ciro Ferrara sono stato contattato dall’allora ds Sensibile: sarei venuto anche a piedi. Poi tutto sfumò. In Italia? Ci tornerei solo se arrivasse una chiamata importante, ma chi volete che chiami uno come me».

 

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6