NEWS

Icardi via per 40 milioni? Il sostituto arriva dall'Ajax

Alessandro Cosattini - 05-03-2016 - Letture: 3177

Ne parla l'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport

Icardi via per 40 milioni? Il sostituto arriva dall'Ajax

Il futuro di Icardi resta tutto da scrivere. Erick Thohir l’ha più volte indicato come il perno del progetto nerazzurro e il rinnovo di contratto della scorsa estate ne è la testimonianza diretta. La fascia da capitano è un’ulteriore prova della fiducia che la società nutre nei confronti dell’argentino. Il feeling con Roberto Mancini, però, è discutibile. In particolare, Icardi, ha sofferto le esclusioni nei big match. Molto dipende dalla qualificazione alla prossima edizione di Champions League, anche per quanto riguarda il futuro dell’ex Sampdoria. Icardi è sacrificabile per 40 milioni di euro, che potrebbero arrivare, secondo Tuttosport, dal Manchester United, dal Chelsea, dall’Atletico Madrid o dal Paris St Germain.

E in casa nerazzurra si guarda già al possibile sostituto di Maurito. Tutti gli indizi portano ad Arkadiusz Milik, centravanti polacco classe 1994. Considerato il nuovo Lewandowski, Milik è valutato 10-12 milioni di euro dall’Ajax. Stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, è stato visionato spesso dagli osservatori nerazzurri e dal direttore sportivo Ausilio, che lo considera pronto per la Serie A: nato come trequartista, Milik è apprezzato per struttura fisica e soprattutto per il fiuto col gol. Nella stagione in corso il polacco ha realizzato 13 gol in 22 presenze nel massimo campionato olandese. 

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6