NEWS

Mourinho saluta Torres, in arrivo a Milano. Ma non solo...

Andrea Bonino - 29-08-2014 - Letture: 46177

Manca solo l'ufficialità per El Niño in rossonero. Arriva anche Van Ginkel

Mourinho saluta Torres, in arrivo a Milano. Ma non solo...

Silvio Berlusconi oggi pomeriggio, verso le 14.30, è atterrato con l’elicottero personale a Milanello. Una visita di cortesia alla squadra vigilia dell’esordio casalingo in campionato di domenica contro la Lazio ma anche per fare due chiacchiere con Pippo Inzaghi ed informarlo che il doppio affare Torres-Van Ginkel è ad un passo dal concretizzarsi. Il primo indizio dell’arrivo del “Niño” a Milano nelle prossime ore arriva direttamente dall’Inghilterra e precisamente da Josè Mourinho, ormai suo ex allenatore: «Se vuole partire, credo lo faccia perché abbia voglia di cominciare una nuova vita. E in un nuovo campionato», ha scritto lo Special One su Twitter alle 15.09. Più che un tweet un commiato.

Il secondo indizio giunge dalla non convocazione dell’attaccante Spagnolo per il match contro l’Everton. Evidentemente Margarita Garay e Antonio Sanz, i due agenti del giocatore, hanno trovato la quadra per la buonuscita dopo una lunga riunione mattutina a Londra. Due indizi di solito fanno una prova. Ergo: Torres nelle prossime diverrà ufficialmente un giocatore rossonero. Stesso discorso vale per il giovane Van Ginkel. Il 22enne centrocampista non è stato inserito nella lista Uefa dal tecnico dei blues e la cosa è più che sospetta. Anche lui a breve sarà del Milan. Un doppio colpo importante per il Diavolo visto il momento di austerità economica. 

Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6