NEWS

Altro tonfo United, Van Gaal ha la panchina che scotta!

Terence Santagà - 21-09-2014 - Letture: 714

Lampard "purga" il suo Chelsea con il goal dell'ex!

Altro tonfo United, Van Gaal ha la panchina che scotta!

La Premier League è sempre incredibile, per ogni giornata si potrebbe scrivere un libro di fatti: per esempio, che dire di questo Manchester United che a mezzora dalla fine controllava il match a Leicester con due reti di vantaggio, salvo poi crollare ed uscire sconfitto 5-3? Oppure come non raccontare con narrativa fiabesca del goal dell'ex siglato da Lampard al suo Chelsea a cinque minuti dalla fine? Come non parlare poi, dell'Arsenal che ha travolto in trasferta l'Aston Villa in quello che doveva essere il match più eqilibrato di giornata? 

Ma andiamo con ordine: Van Gaal è davvero disperato. Questo Manchester United è malato cronico, a tratti imbarazzante. Tutta l'estate a rincorrere Vidal, Cuadrado e Benatia, ma a vedere come nonostante gli arrivi di Di Maria e Falcao il Red Devils continuino a rendere pochissimo, viene da pensare che anche con gli acquisti citati, la storia sarebbe stata diversa. Per un'ora si è visto un Manchester doc a dire il vero, il risultato di 1-3 ben descriveva l'andamento della gara, e le reti di Van Persie, Di Maria ed Herrera, lasciavano ben sperare per il resto della stagione. E invece è accaduto il patatrac, con un crollo che ha visto il neopromosso Leicester siglare quattro reti in venti minuti, roba da film... Dell'orrore! Ora lo United barcolla in sedicesima posizione, a 5 punti dalla zona Champions e ad 8 dalla capolista Chelsea.

Proprio il Chelsea si starà mangiando le mani. Una vittoria esterna contro la Manchester non malata e diretta concorrente allo scudetto, avrebbe significato molto moralmente. E invece Mourinho non ha potuto continuare la sua marcia di sole vittorie, stoppato all'85' dall'ex Lampard, che pareggia la rete di Schurrle, nonostante l'uomo di vantaggio per i bleus. Primo pareggio quindi per il Chelsea, che resta al comando a +3 su Aston Villa ed Arsenal.

E proprio le due sopracitate nello scontro per la zona Champions non hanno fatto vedere alcun equilibrio visto che i Gunners hanno travolto 0-3 i padroni di casa, con le reti di Ozil e Welbeck, prima dell'autorete di Cissokho. 

Male anche il Liverpool che crolla 3-1 a West Ham, con un Balotelli più impegnato a protestare e farsi ammonire che a giocare bene. 

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6