CALCIO WORLD ITALIA  

L'evoluzione tecnica del portiere di calcio

Federico Coppini - 25-11-2014 - Letture: 861


Sostanzialmente, fino alle fine degli anni '90, l'impostazione tecnica del portiere era sempre la stessa, rannicchiato su se stesso, ben in piedi finché l'attaccante non tirava, e lui – il portiere – proprio in quel momento andava per terra con tutto il corpo, cercando di ostruire con la propria mole lo specchio della porta. Questa impostazione è stata per molti anni l'unica, ed è stata il vessillo della scuola dei portieri italiana.

Già, la nostra scuola!

Quella che, già dagli anni '30, ha sfornato portieri di livello mondiale,  e che poi ha conosciuto una grande esplosione tra gli anni '40 e gli anni '60 – erano quelli gli anni in cui avevamo così tanti portieri forti da perdere il conto! 

Leggi l'articolo

Ciao

Federico

 

Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(129)